Olio e salute

Da semplice alimento a prezioso alleato, per difendere il nostro organismo e contrastare diverse patologie.

Almeno 15 buoni motivi per preferire l’olio extravergine di oliva:
1. Protegge dai rischi dell’arteriosclerosi
2. Protegge dalle malattie delle vie biliari, poiché aumenta la secrezione di bile
3. Favorisce l’assorbimento delle vitamine liposolubili (A,D,E,K)
4. Elimina le tossine
5. Protegge la funzionalità del fegato
6. Favorisce l’attività pancreatica
7. Stimola il metabolismo
8. Favorisce la digestione
9. Abbassa il tasso di colesterolo
10. Previene la disidratazione della pelle
11. Favorisce l’assorbimento del calcio
12. Combatte la stipsi
13. Ha effetti antiossidanti, grazie alla presenza di antiradicali liberi e quindi ritarda l’invecchiamento
14. Previene o limita l’infarto del miocardio, alcune forma di tumore, l’osteoporosi
15. Ha effetti diuretici, lassativi, febbrifughi, disinfiammanti dello stomaco

Gli effetti benefici dell’olio d’oliva per la salute dell’uomo sono noti fin dall’antichità. Già Ippocrate raccomandava l’olio in casi di ulcere, e nell’antica Roma si diceva che l’uso dell’olio di oliva giovasse alla salute e permettesse all’uomo di vivere più a lungo.

Le proprietà nutrizionali dell’ olio sono determinate dalle sue caratteristiche compositive particolari. L’olio, oltre ad essere estremamente ricco di vitamina A e vitamina E, è costituito per il 90% da acidi grassi saturi e da acidi grassi monoinsaturi (acido oleico) e polinsaturi (acido linoleico). E' proprio grazie alla presenza combinata di grassi e di sostanze antiossidanti (come vitamina E, polifenoli e tocofenoli), che l’olio extravergine di oliva può contribuire a bloccare l’attività dei radicali liberi, cioè i composti chimici responsabili dell’invecchiamento delle cellule.

La presenza di significativi livelli di vitamina D, fa sì che l’olio d’oliva permetta una buona assunzione del calcio nell’intestino e una conseguente buona attività contro la decalcificazione ossea negli anziani.

La sua elevata digeribilità gli consente di essere considerato un ottimo veicolatore di sostanze antiossidanti e vitaminiche presenti in altri alimenti ed in sua assenza difficilmente assimilabili.

Inoltre, è noto che il consumo abituale di questo alimento può aiutare a prevenire i tumori del colon e della mammella, ma anche le malattie cardiovascolari. Protegge l’organismo dall’arteriosclerosi, grazie alla presenza dell’acido oleico riduce il fenomeno di coagulazione del sangue e quindi impedisce l’insorgenza di trombosi.

L’olio extravergine di oliva, infine è un analgesico naturale. Contiene una sostanza che “mima” lo stesso effetto antidolorifico dell’ibuprofene, un antinfiammatorio non steroideo.  Appena 50 grammi di olio al giorno equivalgono al 10% della dose di ibuprofene raccomandata come antidolorifico per gli adulti.


Confronta 0